Essere camaleonte che si immedesima con le persone: è questa la chiave del successo


Puoi sforzarti quanto ti pare per intrattenere i tuoi commensali mostrando loro la tua moltitudine, cibo su cibo su cibo, ma poi, alla fine, tutti tornano sempre a mangiare e bere non da chi gliene ha dato di più, ma di chi gliel’ha dato più buono. L’eterna lotta tra quantità e qualità, per intenderci.

Ad esempio. Meat è il nome di un bar-ristorante-enoteca di Mosciano Sant’Angelo (TE), di fronte al casello autostradale Teramo-Giulianova-Mosciano, che tutti conoscono, ma pochi ne sono consapevoli. Quando dici ‘da Marcello’, allora tutti annuiscono con più convinzione. Non che siano mai stati al Meat, magari. Ma Marcello, lui sì che lo conoscono.

A scanso di equivoci, bisogna dire subito che il Meat di Marcello è un locale unico, unico davvero, un locale che ha saputo ascoltare le richieste della gente e cambiare pelle di conseguenza. Una specie di camaleonte dell’intrattenimento che si mimetizza nella pelle delle persone, si immedesima in loro, e diventa un tutt’uno con loro. La sua proposta è vento di plastilina, soffia e si plasma.

È nato nel 2006 come bar e tavola calda, ristorazione veloce, per intenderci. E poi è diventato qualcosa di più. Il Meat è stato uno dei primi locali nel teramano a proporre la formula dell’aperitivo cenato, successivamente anche con musica dal vivo. Poi è passato alle cene servite al tavolo, al catering, alle spedizioni di cibo, all’enoteca. Ogni cambiamento è stato sempre guidato da un unico fil rouge: la qualità. È come quando giochi a ripiglino: il filo è lo stesso, ma cambia forma a seconda di come lo prendi.

La qualità, abbiamo detto. La qualità la percepisci soprattutto dai prodotti che ti circondano man mano che entri nel locale e prendi posto. Sei circondato dai prodotti. Così sai quello che mangi e bevi. Lo vedi e lo apprezzi. Masciarelli, Marramiero, L’Abbazia di Properzano, Torre dei Beati, una selezione di vini naturali, vini esteri, importanti etichette nazionali, Zanella, bollicine, crémant, champagne… Ma non di soli vini ti delizia il Meat. Ci sono anche i prodotti tipici abruzzesi e non: gli olii di Marina Palusci e Montecchia, la Pera d’Abruzzo, la pasta di Masciarelli e Benedetto Cavalieri (Puglia). E anche prodotti premium internazionali, come le olive spagnole, le alici del Cantabrico, le favette spagnole, per dire.

C’è anche un’altra cosa molto bella che è possibile trovare al Meat. L’accessibilità senza compromessi. Ci sono menu pensati appositamente per la pausa pranzo, che coniugano qualità e prezzi accessibili: menu economici a 5€, menu completi a 10€, menu completi con frittura di pesce a 12€. Una proposta davvero che abbraccia i gusti e le esigenze di tutti. Multiforme.

Va be’, a forza di dirlo, che il Meat è unico, mi è venuta voglia di un aperitivo cenato, con musica dal vivo. Scorro il calendario eventi e faccio la mia scelta. Voi fate liberamente la vostra. Ci vediamo tutti al Meat, ne sono sicuro!

Leggi altri redazionali di RollUp Magazine


PS: Ecco il calendario degli aperitivi cenati del Meat

 

aperitivo cenato

 


MEAT - ristorante, bar, enoteca
Viale Europa 1, uscita A/14 - Mosciano Sant'Angelo (TE)
www.marcelloruffini.it | facebook.com/meatfoodandbeverage/
Tel: 0858072201